La mancata corresponsione di canoni dovuti per l'affitto di un immobile soggiace al rito del lavoro ai sensi dell'art. 447 bis c.p.c. Per cui "... l'opposizione doveva quindi essere proposta - non con citazione - con ricorso ai sensi degli artt. 414 e ss. c.p.c. da depositare in cancelleria entro il termine perentorio di quaranta giorni stabiliti dall'art. 641 c.p.c., decorrenti dalla notifica del decreto ... ove proposta erroneamente con citazione notificata al creditore ingiungente in luogo del ricorso, l'efficacia dell'opposizione a decreto ingiuntivo concesso in materia di locazione viene fatta salva sempreché la citazione sia stata tempestivamente depositata in cancelleria nel termine perentorio previsto dall'art. 645 c.p.c. non essendo sufficiente che entro tale data sia stata comunque notificata alla controparte …" (Tribunale di Rossano, sez. civile, sentenza n. 445 del 24.11.2011, Giudice dott. Ambrogio Colombo).

Attachments:
URLDescriptionFile size
Access this URL (http://www.avvocatoantoniocampilongo.it/sentenze/OpposizioneADecretoI_154502.pdf)OpposizioneADecretoI_154502.pdf 1618 kB

La Corte di Appello di Catanzaro - Sez. Lavoro in riforma alla sentenza n. 918/2008, emessa dal Giudice de Lavoro del Tribunale di Rossano ha ritenuto nel caso di specie che: "... la eccepita convivenza non è stata provata, non può farsi ricorso alla presunzione di gratuità del rapporto, presunzione che peraltro avrebbe richiesto il più stretto legame familiare, né la mera relazione sentimentale è sufficiente a far insorgere tale presunzione ..." (Corte di Appello di Catanzaro - Sez. Lavoro, sentenza n. 1199/2011, Consigliere Rel. Dott. Mario Santoemma).

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (230 bis c.p.c..pdf)230 bis c.p.c..pdf 2193 kB

Risarcimento dei danni richiesto dagli eredi di un deportato militare durante la Seconda Guerra Mondiale in Germania, successivamente internato nel Campo Lager III di Berlino (Tribunale di Rossano, sez. civile, sentenza n. 355 del 16.09.2011, Giudice dott. Ambrogio Colombo).

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (SecondaGuerraMondial prima parte.pdf)SecondaGuerraMondial prima parte.pdf 1990 kB

Risarcimento dei danni richiesto dagli eredi di un deportato militare durante la Seconda Guerra Mondiale in Germania, successivamente internato nel Campo Lager III di Berlino (Tribunale di Rossano, sez. civile, sentenza n. 355 del 16.09.2011, Giudice dott. Ambrogio Colombo).

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (SecondaGuerraMondial seconda parte.pdf)SecondaGuerraMondial seconda parte.pdf 2108 kB

"... consolidato in giurisprudenza il principio secondo il quale, in ossequio all'ulteriore principio della certezza del diritto, l'ordinanza di assegnazione di somme pignorate presso terzi è possibile, utilizzando il mezzo dell'opposizione agli atti esecutivi, fino a quando non abbia, come nel caso di specie, avuto piena esecuzione e la procedura esecutiva debba considerarsi estinta definitivamente. Dopo tale momento ogni eventuale pretesa di restituzione deve necessariamente essere fatta valere con un ordinario giudizio di cognizione" (Tribunale di Rossano, sentenza n. 342 del 30.08.2011, Giudice dell'Esecuzione dr. Franco Pasquariello).

Attachments:
URLDescriptionFile size
Access this URL (http://www.avvocatoantoniocampilongo.it/sentenze/PignoramentoPressoTe_190607.pdf)PignoramentoPressoTe_190607.pdf 2281 kB

Sottocategorie

"Il carattere contingibile ed urgente dell’ordinanza di affidamento temporaneo del servizio di RSU, emanata dal Sindaco nella sua qualità di organo avente extra ordinem, in ragione della recipua esigenza di scongiurare il gravissimo pericolo per la salute e l’igiene pubblica scaturente dalla mancata raccolta dei rifiuti e tale, quindi, da escludere, o, meglio, da sospendere l’applicazione dell’art. 6 CCNL settore “Igiene Ambientale” (Tribunale di Rossano (collegiale), sez. lavoro, ordinanza emessa in data 11.01.2011, Giudice rel. est. dr. G. Labonia).

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo corretto funzionamento. Leggi l'informativa estesa