“… incorre in responsabilità aggravata la parte soccombente che abbia agito o resistito in giudizio con mala fede o colpa grave … omissis … Orbene, non è dubbio che, nella specie, tale presupposto sussista. In tal senso, infatti, il rilievo per cui l’opponente, pur avendo provveduto al ritiro delle copie del decreto ingiuntivo e del precetto ad esso inviate dalla Ecoross, al chiaro scopo di eludere l’obbligo di pagamento e di procrastinare nel tempo l’inizio dell’azione esecutiva, deduceva di non avere ricevuta la notifica di detti atti …” (Tribunale di Rossano, Sez. Civile, sentenza n. 224/2006 - G.I. dott. Massimiliano Sacchi).

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (Lite Temeraria.pdf)Lite Temeraria.pdf 1754 kB

E’ antisindacale il comportamento “… tenuto dalla Cooperativa sociale consistito nel non avere ammesso al tavolo delle trattative il sindacato ricorrente S.in.COBAS” e di avere effettuato “… una serrata in conseguenza della astensione dal lavoro effettuata il 21.3.03 dai propri dipendenti” (Tribunale di Rossano, sez. lavoro, Decreto del 24.03.2003, Giudice del Lavoro dr. Paolo Coppola).

Attachments:
URLDescriptionFile size
Access this URL (http://www.avvocatoantoniocampilongo.it/sentenze/ComportamentoAntisin_171655.pdf)ComportamentoAntisin_171655.pdf 1658 kB

Va dichiarata la nullità del ricorso proposto dal lavoratore diretto ad ottenere somme a titolo di lavoro straordinario, dal momento che: “… non è indicato l’orario di lavoro (quando avrebbe prestato lo straordinario?), il numero di giornate che assume aver lavorato in giorni festivi. Inoltre non ha indicato il CCNL di riferimento per la quantificazione del lavoro straordinario” (Tribunale di Rossano, sez. lavoro sentenza n. 244/2002, Giudice del lavoro dr. Paolo Coppola).

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (Nullità ricorso.pdf)Nullità ricorso.pdf 968 kB

Sottocategorie

"Il carattere contingibile ed urgente dell’ordinanza di affidamento temporaneo del servizio di RSU, emanata dal Sindaco nella sua qualità di organo avente extra ordinem, in ragione della recipua esigenza di scongiurare il gravissimo pericolo per la salute e l’igiene pubblica scaturente dalla mancata raccolta dei rifiuti e tale, quindi, da escludere, o, meglio, da sospendere l’applicazione dell’art. 6 CCNL settore “Igiene Ambientale” (Tribunale di Rossano (collegiale), sez. lavoro, ordinanza emessa in data 11.01.2011, Giudice rel. est. dr. G. Labonia).

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo corretto funzionamento. Leggi l'informativa estesa